10 cose da fare a Los Angeles

Los Angeles, più che la città degli angeli a me è sembrata melting pot di cose da provare e da vedere per le quali il tempo non basta mai.

La città è grandissima formata da 88 quartieri per un’estensione di 47 km, noi abbiamo noleggiato un’auto che ci ha permesso di spostarci da una parte all’altra su strade grandissime e molto trafficate, i prezzi solitamente per il noleggio di un’auto si aggirano intorno ai 150 dollari a settimana.

http://www.rentalcars.com/

Di seguito una lista di cose da fare assolutamente quando si è a Los Angeles.

Trova i voli più economiciPasseggiare sulla Walk of Fame – Hollywood

Chi non la conosce? Credo che tutti sappiano cos’è e l’abbiano vista almeno in qualche film,i due marciapiedi lungo Hollywood Boulevard costellati da 2602 stelle a 5 punte in ottone, dedicate ad artisti del cinema, della radio, della televisione, del teatro e della musica, un simbolo circolare, sotto il nome, ne indica la categoria.

Da Topolino a Charlie Chaplin, da Rodolfo Valentino a Bryan Adams, da Christina Aguilera a Muhammad Ali, dai Beatles a Godzilla, Divertitevi a trovare i vostri artisti preferiti.

Sulla Walk of Fame il Chinese Theatre, cinema dal 1927, è caratterizzato da blocchi di cemento nel piazzale davanti con le impronte delle mani e dei piedi di personaggi del cinema dal 1920 ad oggi.

Proseguendo la passeggiata vedrete l’Egyptian Theatre, un altro cinema, costruito nel 1922.

Ci sono visite guidate che comprendono sia la passeggiata che la visita ai cinema, noi ne abbiamo fatta una e vi ha permesso di comprendere meglio i significati di questi luoghi per il cinema.

Lungo la a Walk of Fame c’è anche il museo delle cere Madame Tussauds, non è spettacolare come quello di Londra, ma della stessa qualità, darà la possibilità di farvi una foto con il “vero” Halo, con la “vera” Charlize Theron e con tanti altri.

 

Tour alla scritta Hollywood e alle case dei vip

Un’icona la scritta di Hollywood, che dal 1923 sovrasta la città, inizialmente la scritta pubblicizzava gli appezzamenti in vendita ed era HollywoodLand, alcune lettere sono cadute è stata quindi restaurata,negli anni 70, senza la parola land.

È un must per chi va a Los Angeles.

Esistono dei tour che vi porteranno sulla collina,  lungo la strada vi faranno vedere le case degli attori più famosi virgola la maggior parte delle volte riuscirete a vedere solo il cancello in quanto sono delle fortezze.

 

Visitare gli Universal Studios

Famoso parco tematico e soprattutto studio cinematografico ancora in uso. La parte che mi ha più emozionata è stato il giro sul trenino attraverso il set dei film e delle serie tv, Lo Squalo, Psycho, Desperate Housewives (come entrare nella storia!in Wisteria Lane, solo che le ville sono più piccole), ci sono attrazioni poi ispirate a film famosi, come i Simpson e Shrek, dei cinema 4D, La Mummia e Jurassic Park dei coaster, dal 2016, per i “potteriani” un’attrazione dedicata alla saga di Harry Potter, spettacoli come Water World e una casa dell’orrore veramente spaventosa… credo ricorderò per sempre gli ultimi 20 metri e l’urlo che ho fatto…

Ci sono set in cui i film li stanno girando davvero, potreste incappare in qualche attore famoso.

Il biglietto per entrare è un po’ caro, 100$ circa, se avete tempo fate il biglietto per due giorni, proporzionalmente costa molto meno e vedrete tutto con calma. Dei consigli: portatevi il pranzo al sacco, più economico e genuino e non comprate l’acqua, è molto costosa, rifornitevi dalle fontane, è potabile e gratuita.

 

Fare il Warner Bros Studio Tour – Burbank

warner bros friendsNon aspettatevi un parco divertimenti, questa visita sarà proprio un tuffo all’interno degli studios dove sono stati girati e vengono tutt’ora girati famosissimi film e sitcom, per citarne alcuni: Friends, Gilmore Girls, Batman, The Big Bang Theory, the Mentalist, Cold Case, Chuck (tornati in Italia abbiamo visto tutta la serie 🙂 ) e… Harry Potter!Siete fan degli scritti della Rowling non potete proprio perderlo! Avrete persino la possibilità di indossare il cappello parlante e sapere a quale casata appartenete, oltre a vedere costumi di scena e bacchette, ragni giganti e il famoso sottoscala.

Il tour dura circa due ore su un piccolo tram che carica una decina di persone.

Le guide  vi sveleranno curiosità in merito ai segreti del dietro le quinte e potrete fare una foto seduti sul famoso sofà di Friends.

 

Andare a Venice Beach

Fondata nel 1905 da Abbot Kinney voleva essere una copia della Venezia rinascimentale, cosa che funzionò fino agli anni 20. Poi i canali,ormai inquinati, vennero asfaltati e trasformati in strade e dopo un declino dovuto anche a un colossale incendio che ne distrusse le parti principali, divenne una zona degradata, solo negli anni 80 venne recuperata ed è ora una zona residenziale molto ambita.

Bancarelle per turisti con chincaglieria varia, artisti di strada che da soli valgono la visita (abbiamo visto un’esibizione acrobatica degna di artisti circensi) casette curate nei quartieri residenziali allieteranno la vostra giornata.

 

Vedere Farmers Market e fare shopping a The Groove

Fuori dagli itinerari turistici tradizionali Farmers market è un mercato di frutta verdura e cibo in generale, ci sono tavolini dove si può consumare quanto acquistato, per è veramente pittoresco e l’atmosfera che si respira è proprio anni 50.

Accanto in The Groove, centro commerciale all’aperto, un buon modo per fare una passeggiata e magari un po’ di shopping smaltendo quanto mangiato lì accanto. I negozi presenti sono le principali marche statunitensi e multinazionali. (Victoria Secret, Gap, …).

Noi siamo arrivati l’11 settembre e abbiamo trovato una parata commemorativa molto emozionante che ha transitato tra i due mercati.

 

Andare a Santa Monica

Quasi 6 km di spiaggia per una lunga passeggiata a piedi o in bicicletta (se fumate non fatelo li, prenderesti la multa), l’Ocean Front Walk, che abbiamo visto tante volte come scenario di film famosi.

Andate al Santa Monica Pier per fare un giro sulla ruota panoramica alimentata da energia solare, sarete letteralmente sopra il mare. Sul pontile oltre a un luna park troverete una galleria di negozi e diversi ristoranti, se poi sbirciate sotto il molo proprio sotto vedrete alcune vasche piene di creature marine, i Santa Monica Pier Aquarium, il pomeriggio vengono alimentati gli squali, se siete con bambini sarà sicuramente una bella esperienza.

 

Guidare sulle strade di Beverly Hills

Io sono cresciuta guardando Beverly Hills 90210 e guidare su queste strade vi darà la sensazione di poter incrociare Dylan da un momento all’altro 🙂 ! Passate da Rodeo Drive, vedrete le vetrine delle principali case di moda (Prada, Gucci, …).

 

 Mangiare da IN N OUT

Le possibilità culinarie a Los Angeles sono praticamente infinite, basta pensare alla sua grandezza e multiculturalità, ma noi vi consigliamo di provare almeno una volta questo fast food indipendente e diffuso in California.

Fondato da una famiglia negli anni 70 ha mantenuto le sue principali caratteristiche: cibo fresco e pulizia. Sul menù solo tre tipi di panino, hamburger, cheeseburger e double double (doppio di carne e formaggio), ma con carne scelta, assemblati e cotti al momento. Le patatine sono tagliate e fritte davanti a voi. I prezzi sono più bassi di quanto offerto dalle principali catene di fast food. Le salse sono comprese e illimitate. Chiedete poi del menù segreto…potrete fare variazioni ai panini basici e assaggiarne altri,es.”l’olandese volante”.

 

E per gli amanti dello sport… andare allo Staples Center il tempio del basket.

Palazzo polisportivo di Los Angeles sede di due squadre di pallacanestro, i famosissimi Lakers, dei Clippers, e dei King squadra di hockey su ghiaccio.

 

Noi siamo stati una settimana, e abbiamo corso veramente tanto per riuscire a vedere tutte queste cose, Los Angeles è veramente gigantesca, molto trafficata, ma anche molto affascinante, una vacanza interessante, ma di sicuro non rilassante!

Vi consigliamo di fare la “Go Los Angeles Card”, un pass di durata variabile che vi permetterà di accedere a praticamente tutte le attrazioni di Los Angeles. Esiste della validità di 1, 2, 3, 5 o 7 giorni.  Qualsiasi sia la durata del vostro pass potrete usarlo per due settimane a partire dal giorno di attivazione, i giorni quindi non devono essere consecutivi. Gli Studios sono compresi nella nelle carte con validità da 3 o più giorni. Vi farà risparmiare davvero tanto.

Buon viaggio!

 

Luisa S.

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *