Premio Europe’s Leading Airline 2017

Chi vince quest’anno il premio come miglior compagnia aerea europea?

Se prima le compagnie vincitrici parlavano sempre tedesco …

Europe’s Leading Airline 2016: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2015: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2014: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2013: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2012: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2011: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2010: KLM

Europe’s Leading Airline 2009: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2008: Lufthansa

Europe’s Leading Airline 2007: Swiss International Air Lines

Europe’s Leading Airline 2006: Swiss International Air Lines  

Quest’anno la vincitrice parla turco ed è Turkish Airlines.

I World Travel Awards (WTA), nati nel 1993 su idea di un imprenditore americano, Graham Cooke, premiano l’eccellenza nel turismo di lusso, sono quindi una meta che tutti vorrebbero raggiungere, già essere nominati è un traguardo, perché i protagonisti vengono scelti da una giuria di esperti e sono persone facenti parte dell’ambiente possono votare.

Per i viaggiatori molto esigenti è una bussola per orientarsi tra le tante proposte.

I WTA premiano, oltre alla migliore compagnia aerea anche il miglior hotel, Spa (con un premio ad hoc), le agenzie di viaggio, …

Turkish Airlines, dopo aver vinto negli ultimi sei anni il premio Skytrax (premio specifico nel campo dell’aviazione civile) come migliore compagnia europea (a livello mondiale sono le asiatiche a farla da padrone come la Qatar e la Singapore Airlines), si è aggiudicata questo prestigioso titolo, ma vediamo di chi stiamo parlando!

La storia della compagnia vincitrice

Turkish Airlines (abbreviato THY) è la compagnia di bandiera turca con sede a Istanbul formata nel 1933.

Serve 247 aeroporti tra nazionali e internazionali in Europa, Asia, Africa e nelle Americhe risultando così la quarta compagnia mondiale per numero di aeroporti serviti.

Il suo hub principale è l’Aeroporto di Istanbul  – Ataturk, pertanto per voli intercontinentali sarà probabile uno scalo lì.

Ha visto un aumento esponenziale dei passeggeri negli ultimi dieci anni, passando da 17 milioni a 39 milioni all’anno. Il primo collegamento internazionale risale al 1947.

Tra gli anni ‘70 e gli ‘80 passò un momento difficile: disservizi, ritardi, dirottamenti e ben sette incidenti le fecero perdere credibilità, ma a metà degli anni ‘80 venne completamente riqualificata recuperando quote di mercato.

La successiva crisi fu nel 2001 dopo l’attacco dell’11 settembre e la crisi economica che attraversava lo Stato, ma la compagnia fece fronte alla situazione senza interventi statali e razionalizzando il costo del personale, senza riduzioni di massa della forza lavoro riuscendo a risollevarsi.

Dagli inizi degli anni 2000 riuscì a mantenere una delle flotte più giovani d’Europa acquistando nuovi Boing e Airbus. Creò inoltre un centro di addestramento per personale interno ed esterno e un servizio di manutenzione per sé e per le altre compagnie aeree presso un aeroporto turco che risultava poco utilizzato.

Dal 2008 Turkish Airlines fa parte del gruppo Star Alliance e nel 2016 è stata sponsor ufficiale del campionato europeo di calcio.

Le più di dieci mila recensioni su tripadvisor confermano un punteggio di 4 su 5 (più di Luftansa verificando le singole voci) per professionalità, puntualità, servizi a bordo,

Turkish Airlines fa parte del programma Miles&More, quindi potete accumulare punti da trasformare in miglia o in premi.

Sul loro sito inoltre si pubblicizzano così:

“Istanbul: la città che collega il mondo

Siamo a sole 3 ore di distanza da più di 50 paesi!”

“78 cm di spazio per le gambe in classe Economy sui voli internazionali”

Ora non ci resta che trovare un’offerta interessante e provarla.

https://p.turkishairlines.com/

Luisa S.

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.