Sconti italo per Ferrara in Jazz

Con Italo è tutta un’altra musica. Sconti riservati ai viaggiatori Italo per Ferrara in Jazz

Italo, da sempre attento alle iniziative culturali nel nostro Paese, anche quest’anno offre ai propri viaggiatori la possibilità di assistere ad un prezzo ridotto ai concerti in programma alla rassegna concertistica Ferrara in Jazz*.

Tutti i possessori di un biglietto Italo, con destinazione/partenza Ferrara e data di viaggio antecedente o successiva di massimo 7 giorni rispetto alla data dell’evento, esibendo il titolo di viaggio potranno assistere a prezzo ridotto ai concerti della 20° edizione di Ferrara in Jazz, che avranno luogo all’interno del Torrione San Giovanni, sede del Jazz Club Ferrara, splendido bastione rinascimentale e gioiello delle antiche mura estensi tutelato dall’ UNESCO.

La kermesse prenderà il via venerdì 5 ottobre 2018 con la magnetica verve dell’apprezzata Tower Jazz Composers Orchestra. Con tre serate settimanali, venerdì, sabato e lunedì, Ferrara in Jazz giungerà al termine a fine aprile 2019, dopo aver dispensato, ad un pubblico sempre più vasto, sette mesi densi di concerti animati da protagonisti assoluti del panorama internazionale, serate dedicate a talenti emergenti e novità discografiche, nuovi itinerari musicali ed esposizioni, per un totale di circa 80 appuntamentiche abbracciano il linguaggio jazzistico a 360° gradi, valicando confini geografici e di genere.

Tutti gli appassionati del grande jazz potranno raggiungere comodamente ad alta velocità il capoluogo emiliano grazie ad Italo che con 11 servizi giornalieri collega la città di Ferrara a Padova, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno.

Italo è orgoglioso di condividere la bellezza artistica e lo spirito culturale della città di Ferrara che ogni anno richiama appassionati e curiosi da tutta Italia e non solo. Mettendo a disposizione i suoi collegamenti Italo, infatti, avvicina tutti i suoi viaggiatori alle eccellenze del mondo dell’arte e della musica.

*Per maggiori info www.jazzclubferrara.com

Fonte: ufficio stampa Italotreno

Ferrara in Jazz
Logo Ferrara Jazz

by JCFNews25 settembre 2018

20 ANNI DI FERRARA IN JAZZ. PRESENTATA LA STAGIONE 2018/19

Ecco un breve estratto del comunicato generale che è possibile scaricare qui insieme al programma della prima parte di stagione:

Ferrara in Jazz 2018 – 2019
XX Edizione
05 ottobre 2018 – 30 aprile 2019

Il 28 febbraio 1999 l’Associazione Culturale Jazz Club Ferrara – in attività dal 1977 – iniziava una nuova avventura nella suggestiva sede del Torrione San Giovanni, bastione rinascimentale iscritto nella lunga lista dei beni UNESCO e location per il cinema di Emilia-Romagna Film CommissionVent’anni in cui il Jazz Club Ferrara si è imposto tra i più importanti jazz club europei conseguendo prestigiosi riconoscimenti: dall’inclusione nella guida alle migliori jazz venues del globo stilata dall’internazionale DownBeat Magazine, al podio del Jazzit Awards nella categoria “Jazz club Italia” da sei anni a questa parte.

Quello che oggi presentiamo rappresenta il raggiungimento di un significativo traguardo: la ventesima edizione di Ferrara in Jazz, affermata rassegna concertistica realizzata con il contributo di Regione Emilia-RomagnaComune di FerraraEndas Emilia-Romagna ed il prezioso sostegno di numerosi partners privati.

La kermesse prende il via venerdì 05 ottobre 2018 con la magnetica verve dell’apprezzata Tower Jazz Composers Orchestra, ovvero i venti elementi che costituiscono la resident band del Torrione coordinati da Piero Bittolo Bon e Alfonso Santimone e coadiuvati, per l’occasione, dal polistrumentista africano Kalifa Kone.

Con tre serate settimanali – venerdì, sabato e lunedì – Ferrara in Jazz giungerà al termine a fine aprile 2019, dopo aver dispensato, ad un pubblico sempre più vasto, sette mesi densi di concerti animati da protagonisti assoluti del panorama internazionale, serate dedicate a talenti emergenti e novità discografiche, nuovi itinerari musicali ed esposizioni, per un totale di circa 80 appuntamenti che abbracciano il linguaggio jazzistico a 360° gradi, valicando confini geografici e di genere.

Nel fine settimana, in particolare, si esibiranno icone della musica afroamericana quali Pat Martino, Marc Ribot, Steve Swallow, Georges Cables, Avishai Cohen, Mark Turner, Steve Wilson, Uri Caine, Oliver Lake, Toninho Horta, Bill Carrothers, Steve Nelson, Ethan Iverson, Eric Alexander, Adam Nussbaum, Tom Rainey, James Brandon Lewis, Joel Frahm, Aaron Diehl, Justin Kauflin, Craig Taborn, Eric Friedlander, Jamie Saft, Bobby Previte, Tim Berne, Larry Ochs, Chris Speed e Kurt Rosenwinkel. Tra gli italiani menzioniamo Stefano Di Battista, Fabrizio Bosso, Piero Odorici e molti altri ancora.

Riapre la “palestra” musicale di Monday Night Raw, il lunedì del Jazz Club, da sempre dedicato alla scoperta di giovani promesse del jazz italiano ed europeo e alla presentazione di nuovi progetti discografici seguiti da imprevedibili jam sessions. Spazio anche a un “fuori programma” con l’Overstudio Jazz Party. Attraverso i live di diverse formazioni che hanno registrato di recente i loro ultimi progetti, l’Over Studio Music Recording di Cento – nuovo partner di Ferrara in Jazz – presenterà la propria attività.

L’appuntamento di quest’anno con la solidarietà, incluso nell’articolato palinsesto del festival di Internazionale a Ferrara, è con “Ponti di pace”: una serata per la Palestina con raccolta fondi in favore della onlus Gruppo di Volontariato Civile, realizzata in collaborazione con The Sound Routes e Comitato madri per Roma città aperta.
Spazio infine all’arte contemporanea con Sketching Jazz, personale della carnettista Silvia Carianirealizzata in collaborazione con Endas Emilia-Romagna.

Il prestigio e la visibilità di questa ventesima edizione firmata Ferrara in Jazz sono impreziositi dalle co-produzioni con il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, Ferrara Musica, Bologna Jazz Festival, Crossroads Jazz e altro in Emilia-Romagna, Fondazione Teatro Borgatti di Cento, The Sound Routes, Internazionale a Ferrara, Over Studio e Produzione Culturale.

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.