Lago di Lavarone – l’esperienza di ferragosto

Sebbene tutta la famiglia sia in vacanza non organizziamo mai nulla anticipatamente la settimana di Ferragosto, i prezzi sono troppo alti e c’è davvero troppa confusione in giro, con il rischio (piuttosto alto) di avere servizi peggiori a prezzi più alti.

Di solito ci lasciamo trasportare dagli eventi, cogliendo al volo qualche last second, facendo uscite giornaliere o come quest’anno, andando qualche giorno in montagna.

Invogliati da un’esperienza precedente (ormai erano passati un po’ di anni visto che non avevamo ancora Diego 🙂 ) siamo stati sull’Altopiano di Lavarone, in provincia di Trento, che con quello di Folgaria e la città di Luserna forma la Magnifica Comunità degli Altipiano cimbro.

L’Altopiano si trova ad un’altezza di circa mille metri (altitudine ideale anche per i non “montanari” come noi).

Nel comune di Lavarone è presente un lago, uno dei più antichi dell’arco alpino, con una profondità massima di 17 metri è balneabile e Bandiera blu 2019 (poi dipende dalla temperatura esterna e dalla vostra propensione al fresco).

Sono presenti due spiagge attrezzate (Lido Bertoldi – lago nord e Lido Marzari – lago sud) , bar, pedalò e una bellissima passeggiata che permette di fare il giro del lago.

Lavarone era una delle mete vacanziere preferite di Sigmund Freud, l’hotel dove soggiornava è proprio vista lago.

Lago di lavarone

Dove soggiornare – Lago di Lavarone

L’offerta di hotel e case vacanza è ampia, abbiamo dato un’occhiata su www.booking.com in previsione di ritornare in inverno 🙂 , in questo caso però abbiamo soggiornato in campeggio:

http://www.campinglagodilavarone.it/

Questo campeggio si trova a 200 metri dal lago, immerso nel verde dei boschi.

Abbiamo trovato le strutture comuni piuttosto datate e non pulitissime, ma i prezzi sono buoni anche la settimana di Ferragosto (€ 10 la piazzola, € 6 al giorno gli adulti e € 4,50 i bambini, prezzi validi per tutto luglio e agosto + tassa di soggiorno € 2 per notte/adulto).

Abbiamo inizialmente sentito la mancanza di un bar per poi realizzare che di fronte si trova un hotel/ristorante che fa anche servizio bar.

Dove mangiare – Lago di Lavarone

Abbiamo provato il ristorante di fronte al campeggio, non solo per la comodità di attraversare la strada, ma anche perchè propone piatti tipici della tradizione trentina a prezzi onesti (es. stinco, gulash, formaggi tipici, …)

https://nidoverde.it/it/

Cosa fare sull’Altopiano di Lavarone

  • il giro del lago (ovviamente)

tempo necessario: mezz’ora circa

difficoltà: nessuna, è tutto in piano, fattibile anche con passeggini

possibile una sosta al bar per un caffè o una bibita, i bambini possono giocare con i giochi presenti

  • il museo del miele (loc. Tobia nei pressi di Gionghi, sulla strada principale)

un viaggio nel mondo delle api con annesso negozio dove comprare miele e prodotti a base di miele (nostro figlio ha molto gradito il lecca lecca)

  • Parco Palù (Cappella)

Un parco giochi veramente grande, dotato di passeggiata percorribile a piedi o in bicicletta, percorso della salute, possibilità di pic-nic.

Solo i tappeti elastici, presenti nel periodo estivo, sono a pagamento (10 minuti € 2,50, 20 minuti € 4).

Carrucole, altalene particolari, scivoli lunghissimi, … tutto a disposizione per il divertimento dei più piccoli e il relax dei più grandi.

  • Forte Belvedere

Questa è stata veramente una sorpresa! Io sono appassionata di storia, ma il resto della famiglia lo è meno di me, questo sito è veramente ciò che “tutti” possono visitare.

Il forte era per la difesa austriaca dei confini con l’Italia durante la prima guerra mondiale, è perfettamente conservato ed interamente visitabile.

All’interno il museo contiene oggettistica e abbigliamento appartenuti ai militari, il plus rispetto ad altre fortezze simili è l’interattività, grazie ad installazioni multimediali il visitatore può “vivere” la quotidianità della vita in un forte (si sentono perfino i colpi di artiglieria).

Un plastico animato permette di conoscere la struttura del forte, il suo utilizzo e i suoi armamenti.

L’interno del forte è molto umido, quindi consigliamo di andare con abbigliamento adeguato.

Ci sono dei tunnel che collegano la casamatta principale alle altre, per nostro figlio abbiamo preferito fare il percorso breve, da sola ho proseguito fino all’altro lato dove si vede uno splendido panorama della Valdastico, i tunnel per arrivarci erano molto umidi e le scale scivolose (oltre che un po’ inquietanti).

Prezzi del biglietto

Intero: € 7

Sotto i 7 anni: gratuito

dai 7 ai 13 anni: € 5

Pacchetti famiglia per due adulti e un ragazzo sotto i 18 anni: € 16

Ad agosto il forte è aperto dalle 10 alle 18.30.

Sito: http://www.fortebelvedere.org/

  • Il trenino “Puffetto”

E’ stata una sorpresa e un’occasione per vedere la zona comodamente seduti sul trenino.

Il percorso completo, al costo di € 4 parte dal lago di Lavarone, passa per i punti di interesse come “Parco Palù”, il “Forte Belvedere”, “Bertoldi” per poi riportarvi al punto di partenza.

Se invece volete utilizzarlo per raggiungere un punto specifico il costo a tratta è di € 2.

Noi siamo abbiamo fatto la tratta dal Lago (vicino a dove soggiornavamo) al Forte Belvedere e poi ritorno.

NB il trenino non è stabile a Lavarone, ma presenza periodica.

Cosa acquistare – Lago di Lavarone

Per noi il must è sicuramente il formaggio, ci siamo recati in caseificio e ne abbiamo fatto scorta (https://www.caseificiagricoli.it/portfolio-item/corradi-tullia/) poichè lo vendono anche sotto vuoto.

Ci siamo proprio divertiti e siamo stati al fresco visto che abbiamo trovato 15/20 gradi di giorno quando a casa nostra la temperatura si aggirava sui 30/35.

L’esperienza è stata per tutti e tre gradevole (di solito la montagna piace solo a me) e stiamo già guardando per rifare l’esperienza con la neve e un panorama invernale.

Luisa S.

potrebbe interessarti anche un’altra nostra uscita a cervia: https://www.viaggiandolowcost.net/weekend-pinarella-di-cervia-festival-aquiloni/

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.